MAIALE IN AGRODOLCE

Il maiale in agrodolce è una pietanza cinese molto apprezzata e diffusa in tutto il mondo.

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email
CALENDARIO EMOZIONALE
NOVITÀ GASTRONOMICHE
Curiosità ed aneddoti
Curiosità di cultura
Condividi
  •  
  •  

I bocconcini di carne di maiale vengono prima coperti di pastella e fritti, poi arricchiti con verdure saltate al wok e cosparsi di una gustosissima salsina agrodolce.
Preparare il maiale in agrodolce in casa è davvero semplice e il risultato vi sorprenderà!
La versione tradizionale di questo piatto prevede la frittura del maiale coperto di croccante pastella, se volete preparare una versione più light potete evitare questo passaggio e rosolare il maiale in poco olio di semi ben caldo.

Tempo di preparazione: 40 minuti

Porzioni: 4 persone

Ingredienti:
Maiale polpa 400 g
Carote 1
Peperoni rossi 1
Peperoni verdi 1
Cipolle 1
Ananas 150 g
Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai

Per la salsa agrodolce
Passata di pomodoro 200 ml
Zucchero di canna 100 g
Aceto di vino bianco 100 ml
Amido di mais (maizena) 2 cucchiai
Acqua 200 ml
Succo di ananas 3 cucchiai

Per la pastella
Farina 00 80 g
Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino
Olio di semi 1 cucchiaio
Acqua q.b.

Preparazione
Per preparare il maiale in agrodolce iniziate tagliando la polpa di maiale in piccoli cubetti , poi pelate le carote e riducetele a bastoncini , lavate i peperoni, eliminate la parte bianca interna e tagliateli a bastoncini (della stessa dimensione delle carote), fate lo stesso con le cipolle. Infine tagliate l’ananas a cubetti grandi come la carne di maiale. Preparate la pastella mescolando in una ciotolina la farina con il lievito e 1 cucchiaio d’olio di semi, aggiungete abbastanza acqua per ottenere una pastella piuttosto densa. Scaldate nel wok due dita di olio di semi, quando sarà a 180°C friggete i pezzettini di maiale intinti nella pastella e scossi per eliminare la pastella in eccesso.
Quando i cubetti di maiale in pastella saranno ben dorati scolateli con una schiumarola e poneteli su di un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso . Eliminate l’olio che avete utilizzato per friggere dal wok e sostituitelo con due cucchiai di olio di semi che farete scaldare, poi aggiungete la cipolla, la carota e i peperoni e fateli saltare a fuoco vivace, in ultimo aggiungete l’ananas e salate il tutto.

Fate saltare nel wok le verdure per circa 3-4 minuti, dovranno risultare cotte ma ancora molto croccanti.
Quando le verdure saranno pronte mettetele da parte e sempre nello stesso wok mettete la passata di pomodoro, lo zucchero di canna, l’aceto di vino bianco e la salsa di soia . Unite anche il succo d’ananas e portate a ebollizione; infine aggiungete due cucchiai abbondanti di maizena sciolti in 200 ml di acqua fredda. Lasciate quindi che la salsa agrodolce si addensi e quando sarà pronta aggiungete il maiale fritto e le verdure . Mescolate delicatamente per fare insaporire e scaldare il tutto (per circa 1 minuto) e servite il maiale in agrodolce ancora fumante!

 

Potrebbero interessarti anche:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
EVENTI
ULTIMI ARTICOLI
CALENDARIO EMOZIONALE
METEO

Potrebbero interessarti anche:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
CALENDARIO EMOZIONALE
NOVITÀ GASTRONOMICHE
Curiosità ed aneddoti
Curiosità di cultura
EVENTI
ULTIMI ARTICOLI
CALENDARIO EMOZIONALE
METEO
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x