Piattaforma / Arti Marziali

Le origini delle arti arziali

Dalle nebbie del tempo, le arti marziali arrivano fino a noi

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email
CALENDARIO EMOZIONALE
NOVITÀ SULLE ARTI MARZIALI
Curiosità ed aneddoti
Curiosità di cultura
Condividi
  •  
  •  

Il termine “marziale” deriva da Marte, dio romano della guerra, e prese piede negli anni Sessanta, quando molte discipline di combattimento orientali furono importate in Occidente. Per ognuna di queste è possibile risalire, dal nome, ai principi filosofici o culturali che le ispirano.
Molte contengono il termine Do, che in giapponese significa “arte”, “disciplina” o “strada da seguire”. Si ritrova nel nome di molte tecniche nipponiche come il Judo (che sta per “via della cedevolezza”), il Kendo (che significa “via della spada”) e l’Aikido (“via per l’armonia con l’universo”).
L’espressione è presente anche nel nome completo del Karate (Karate-do) il cui significato è “via della mano vuota” e nella disciplina coreana del Tae-kwon-do, ovvero “arte di tirare calci e pugni”.
Ci sono poi le altre arti giapponesi, Ju- Jitsu e Sumo, che significano rispettivamente “tecnica della flessibilità” e “strattonarsi”. Il cinese Wushu-Kung-fu, invece, vuol dire “maestria nell’arte della guerra”.

Le prime arti marziali risalgono a circa cinquemila anni fa, in Mesopotamia. Lo testimoniano un bronzetto e un bassorilievo che raffigurano uomini in tipiche posture da combattimento. Dal Medio oriente le arti marziali arrivarono in seguito in India, portate dall’esercito di Alessandro Magno. Da qui si sarebbero diffuse prima in Cina, quindi in tutto lo scacchiere orientale, dove si svilupparono e si articolarono in centinaia di discipline.
Nel 527 d.C. a Shaolin accade un episodio cruciale: chiede ospitalità al monastero Bodhidharma, 28° patriarca del Buddismo.
Questo monaco si ferma nei pressi del monastero per 9 anni, meditando in una grotta nelle vicinanze. Durante la lunga meditazione, Bodhidharma sviluppa anche un metodo per allenare il corpo e l’energia interna, un sistema che viene chiamato “i 18 esercizi del wushu di Shaolin”, dove wushu sta per “arte marziale cinese”, più nota in Occidente con il nomekung fu grazie alla divulgazione dell’arte intrapresa da Bruce Lee.
I monaci del tempio, con l’introduzione della meditazione zen e degli esercizi di Bodhidharma, svilupparono a tal punto la loro abilità da diventare formidabili guerrieri, tanto che nel corso dei secoli più volte gli imperatori li chiamarono a sostenere le proprie truppe. Ma sotto la dinastia Qing caddero in disgrazia e vennero perseguitati. Solo alcuni riuscirono a mettersi in salvo, scappando verso le terre vicine.
Questo è l’inizio della grande diffusione delle arti marziali, un vero e proprio “big bang”: i monaci trovarono rifugio in Giappone, in Vietnam, in Corea e in altri paesi asiatici, e iniziarono a trasmettere, anche se solo a pochi eletti, le loro conoscenze. Nel corso dei secoli, le arti marziali assumono tratti legati alle diverse realtà locali nelle quali si diffondono, determinando così la nascita delle diverse discipline.
Il Giappone diventa la patria di ju jitsu, karate, judo, kobudo, aikido, iaido e kendo. La Corea del taekwondo. Il Vietnam del viet vo dao. La Cina del wushu kung fu. La Thailandia del krabi krabong e muay thai. L’India il kalaripayattu.
Nei secoli le arti marziali subiranno le influenze dei singoli maestri che ne modificano le tecniche personalizzandole in moltissimi stili diversi, tanto che oggi, per darvi un’idea, si contano più di cento specialità diverse di kung fu e oltre 20 di karate. Da queste arti l’Occidente sviluppa in epoca moderna gli sport da combattimento, come la kickboxing e, più di recente, tutte le forme di combattimento che vanno sotto il nome di mixed martial arts.

Potrebbero interessarti anche:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
EVENTI
ULTIMI ARTICOLI
CALENDARIO EMOZIONALE
METEO

Potrebbero interessarti anche:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
CALENDARIO EMOZIONALE
NOVITÀ SULLE ARTI MARZIALI
Curiosità ed aneddoti
Curiosità di cultura
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x