Monte Popa

“Il più bel viaggio, è quello che non è stato ancora fatto”

MONTE POPA – L’OLIMPO DELLA BIRMANIA

 

Fonte: Corrado Prever

Sono rimasto molto colpito da questo sito, la vista dall’alto del Monte Popa è decisamente notevole, anche le possibilità di fare delle belle foto specie se si arriva all’alba o se si rimane per il tramonto.

Le scimmie saranno simpatiche ma un eventuale morso è molto pericoloso, le scale vengono pulite spesso ma dato l’enorme numero di macachi sono letteralmente piene di escrementi ed ho trovato piuttosto fastidioso salire i 777 gradini senza scarpe guardando ad ogni passo dove mettevo i piedi.
Consiglio di portarsi almeno dei calzini con cui rimanere una volta lasciate le scarpe all’ingresso della struttura.

Dalla cima si gode di una vista panoramica bellissima ed il Monte Popa ha numerose sorgenti e ruscelli, un sacco di alberi, piante ed erbe crescono grazie al terreno reso fertile dalla cenere vulcanica.
Un monastero buddista si trova alla sommità del monte e gli eremiti buddisti hanno mantenuto nel tempo la scalinata di questo sito ritenuto tra i più magici del paese.
Il Monte Popa è considerato la casa dei più potenti Nat, gli spiriti della Birmania, e come tale è il più importante centro di culto di questi spiriti.
È stato anche chiamato il Monte Olimpo della Birmania.