Bago

"Viaggiare illumina la mente in modo meraviglioso ed elimina i pregiudizi"

BAGO – LA CITTA’ DELLE PAGODE

 

Fonte: Corrado Prever

Mi aspettavo a Bago le antiche rovine, pronto a scattare foto a templi distrutti dallo scorrere del tempo e degli uomini, ma nulla era così lontano dalla realtà e mi ha fatto riflettere molto su birmani ed il loro atteggiamento, il modo di restaurare e ridipingere tutte le strutture religiose e le statue.

Sono arrivato a Bago, una antichissima capitale della Birmania, nel corso di una escursione in taxi partendo da Yangon ed ho realizzato che da queste parti non importa se un’antica statua del Buddha è vecchia più di 1000 anni, deve comunque essere bianca e pulita, è una questione di rispetto.

Questo porta ad un incessante continuo restauro di tutto e tutto sembra nuovo, davvero troppo nuovo, al punto di non capire se si ha di fronte qualcosa di costruito ieri o di una preziosa testimonianza di secoli fa.
Superato l’incrocio caotico delle due strade principali ed il chiassoso mercato nel mezzo del paese, è stato molto interessante perdersi tra templi millenari e al tempo stesso luccicanti e ricoperti di vernice fresca.