Sambal pecel

Il SAMBAL PECEL è una golosa e versatile salsa d'arachidi tipica di Java, in Indonesia.

Il SAMBAL PECEL è una golosa e versatile salsa d’arachidi tipica di Java, in Indonesia.
La ricetta originale prevede diverse varianti, a seconda del piatto con cui si vuole abbinare la salsa d’arachidi.
Per rendervi il lavoro meno complicato, vi suggerisco la seguente come la più semplice e veloce ricetta per preparare a casa una salsa d’arachidi indonesiana che potrete utilizzare in diversi piatti tipici della cucina indonesiana, come il Gado Gado (verdure bollite con salsa d’arachidi) o i Sate Ayam (spiedini di pollo con salsa d’arachidi).

Tempo di preparazione: 15 minuti

Porzioni: 4 persone

Ingredienti:
300 gr. di arachidi al naturale
150 gr. di zucchero di palma
3 peperoncini
1 spicchio d’aglio
4 scalogni
2 foglie di Kaffir Lime
Olio per friggere
Sale

Preparazione
Con l’aiuto di un colino, sciacquare le arachidi sotto acqua corrente e lasciar asciugare per bene su carta assorbente prima di tostarle.
Per tostare le arachidi, avrete due soluzioni: friggerle a fuoco medio in olio bollente (la soluzione più veloce e più utilizzata) o tostarle in una padella a fuoco medio-lento per 30-40 minuti (soluzione tradizionale ma più lenta).
Io di solito scelgo la soluzione numero uno, decisamente più veloce.
In un wok o padella molto capiente, fate scaldare dell’olio di semi ed una volta raggiunta la temperatura friggete le arachidi.
Fate attenzione a non bruciarle, altrimenti diventeranno amare e rovineranno il sapore dell’intera ricetta.
Vi consiglio di friggerle a fuoco medio per un paio di minuti.
Una volta fritte, lasciatele asciugare per bene prima di tritarle.
Nello stesso olio friggete i peperoncini, l’aglio, lo scalogno e le foglie di Kaffir Lime.
Scolate per bene.
Con un robot da cucina o un minipimer frullate le arachidi fino ad ottenere una polvere compatta.
A questo punto aggiungete anche i peperoncini, l’aglio, lo scalogno e le foglie di Kaffir Lime che avete fritto poco prima e frullate bene il tutto, aggiustando di sale.
Preparate 4 fogli di pellicola trasparente.
Con un cucchiaio ed una mano, formate 4 palline del composto, come se stesse facendo le palline di sabbia bagnata quando eravate bambini.
Lo zucchero comincerà a solidificarsi nuovamente ed il composto prenderà consistenza nel tempo.
Mettete la pallina al centro del foglio di pellicola trasparente e poi chiudete il tutto a fagottino, “avvitando” il più possibile in modo da compattare la pallina.
Fate lo stesso procedimento per le altre tre palline.
Il vostro Sambal Pecel è pronto per l’utilizzo e può essere conservato in frigo per un paio di settimane o in freezer per un paio di mesi.
Quando vi servirà la salsa di arachidi, basta prendere una delle palline di Sambal Pecel, metterla in una ciotola e versarci pian piano dell’acqua calda, mischiando in modo da ottenere una salsa semi-liquida.
La consistenza perfetta non esiste, c’è a chi piace molto liquida e a chi più densa.
Il Sambal Pecel e’ cosi buono che lo vorrete abbinare a diversi piatti, ma ricordatevi che e’ una botta calorica non indifferente.