Karela – Il melone amaro indiano

"Usata per secoli in tutto il mondo per i numerosi benefici medici che dà"

Venne utilizzato in tutto il mondo per svariati secoli grazie ai suoi numerosi benefici in campo medico; in grado di migliorare le condizioni cliniche gravi, ridurre i sintomi di malattie autoimmuni, del diabete e della psoriasi.
E’ un frutto molto amaro ed è possibile trovarlo nelle regioni tropicali e subtropicali del mondo.
Tra le sue proprietà più importanti abbiamo:
– Aiuta il sistema digestivo: aiuta a mantenere la salute di tutto il tratto digestivo, rimuove molte delle tossine presenti nel tubo digerente, allevia i sintomi della costipazione ed è ottimo per chi soffre di dispepsia.
– Mantiene attivo il sistema immunitario: migliora la risposta del nostro sistema immunitario contro diversi organismi patogeni. Aumenta la risposta alle infezioni e ai virus. Grazie al suo sapore amaro è molto utile nella lotta contro l’infestazione dei vermi nell’intestino.
– Lotta ai tumori: è un valido aiuto nella lotta e nella prevenzione dei tumori, stabilizza e il migliora i sintomi nei soggetti affetti da malattie autoimmuni come il cancro. Si è notato che la diffusione delle cellule tumorali e delle metastasi regrediva, soprattutto grazie alla qualità di aumento delle difese immunitarie del melone amaro.
– Pelle luminosa: depura naturalmente il sangue e aumenta la circolazione di quest’ultimo all’interno del corpo. Le tossine vengono rimosse dal sangue non appena si sono formate e come risultato si avrà una pelle luminosa dal colorito sano.
– Diabete: migliora i problemi di tolleranza al glucosio, o meglio, regola in maniera positiva la reazione dell’organismo al glucosio.
– Problemi delle vie respiratorie: uno degli altri benefici è quello di migliorare le condizioni di vita di chi soffre di malattie respiratorie come l’asma, la faringite o la bronchite.
– Problemi di vista: varie persone che soffrono di malattie degli occhi e di problemi legati alla vista consumano regolarmente la karela, poiché contiene grandi quantità di betacarotene che è da sempre conosciuto per i miglioramenti che dà nei problemi di vista.