Involtini primavera

Seguite questa semplice ricetta ed otterrete degli ottimi involtini croccanti e saporiti!

Se siete degli amanti degli involtini primavera (Spring Rolls) e volete provare a cucinarli a casa, seguite
questa semplice ricetta ed otterrete degli ottimi involtini primavera, croccanti e saporiti, molto meglio di
quelli che mangiate di solito nei ristoranti cinesi.

Tempo di preparazione: 20 minuti


Porzioni: 4 persone

Ingredienti:
1 confezione di fogli secchi per involtini primavera
Cavolo Verza
Carote
Germogli di soia
Zenzero
Aglio
Cipollotto
Salsa di soia

Lavate accuratamente tutte le verdure e lasciatele asciugare per bene.
Affettate il cavolo verza a striscioline sottili.
Tagliate le carote a julienne, utilizzando un coltello ben affilato o uno strumento apposito per tagliare le verdure a julienne, come questo.
Unite tutte le verdure in una grande ciotola di vetro.


Nel frattempo, tagliuzzate finemente lo zenzero, l’aglio ed il cipollotto.
Versate un filo d’olio in una padella antiaderente e mettete sul fuoco.
Fate soffriggere dolcemente lo zenzero, l’aglio ed il cipollotto.
Quando il soffritto ha preso colore, aggiungete le carote ed il cavolo.
Dopo un minuto, le verdure saranno cotte ma ancora sode, e potrete aggiungere i germogli di soia e la salsa di soia.
Fate cuocere ancora per poco, massimo trenta secondi, perché i germogli di soia devono cuocere poco per rimanere croccanti.


Trasferite le verdure dalla padella ad un piatto, i modo da bloccare la cottura e farle freddare.
In una ciotolina, mischiate un poco di maizena con dell’acqua, in modo da ottenere una colla naturale liquida, che servirà per chiudere saldamente i lembi dei nostri involtini primavera.
Decongelate i fogli pronti per involtini primavera.
Tirateli fuori dal freezer circa 20 minuti prima di cominciare a farcirli.
Scolate ogni liquido o acqua dalle verdure, che nel frattempo si saranno freddate.
Prendete un foglio per involtini primavera e stendetelo a mo’ di rombo sul piano di lavoro.
Mettete una cucchiaiata di verdure in uno degli angoli, cominciate ad arrotolare il rombo e, arrivati a metà, chiudete i lembi laterali all’interno, in modo da sigillare il cilindro ed evitare che in cottura possa entrare troppo olio.
Bagnate gli angoli superiori del foglio con la colla naturale e finite di arrotolare il cilindro
Friggete gli involtini primavera in olio ben caldo, fino a quando saranno ben dorati e metteteli ad asciugare su carta assorbente.


Gli involtini Primavera sono pronti, ottimi da mangiare caldi ma anche freddi, ed accompagnati da una salsina piccante o agrodolce.