L’Elefante Bianco Thailandese

Gli elefanti in Tailandia godono di particolare rispetto e riverenza, tanto da aver meritatamente trovato il suo posto sulla bandiera di questo paese orientale

L’Elefante Bianco Thailandese

Gli elefanti in Tailandia godono di particolare rispetto e riverenza, tanto da aver meritatamente trovato il suo posto sulla bandiera di questo paese orientale.
Secondo miti e e leggende locali, l’elefante bianco portava su se stesso i resti del Buddha, che automaticamente elevava questo animale alla categoria dei più rispettati e apprezzati, già ora incontrare un elefante bianco è un grande successo. Le tradizioni tailandesi prescrivono di trattare questi potenti giganti con tutto il rispetto possibile, che si riflette nelle opere d’arte e nelle valutazioni personali.
Gli elefanti in Tailandia sono partecipanti quasi obbligatori nella maggior parte delle feste locali e in tutti i tipi di eventi speciali. Gli abitanti del posto mostrano un rispetto eccezionale per gli elefanti, dal momento che assumono che la loro presenza porterà necessariamente successo e buona fortuna in quasi tutti i buoni sforzi.
Gli elefanti in Tailandia, come partecipanti a pieno titolo ai festeggiamenti, sono decorati e vestiti in ogni modo per evidenziare il loro ruolo significativo in ogni occasione solenne.
I thailandesi credono che i luoghi in cui gli elefanti siano rimasti nella colonia e abbiano anche partecipato a varie attività militari, rendono sacri questi luoghi. Forse è per questo che vengono eretti templi, come se ricordassero l’importanza dei più grandi animali della terra.
Una delle leggende più belle credute dalla gente del posto è la leggenda del fiore di loto bianco, che ha presentato l’elefante bianco alla principessa Sirimahamaya in un sogno, annunciando immagini così straordinarie delle notizie sulla futura nascita del bambino santo. Questo è uno dei motivi per cui l’elefante bianco è rigorosamente protetto dallo stato. Gli elefanti con macchie rosa pallido sulla pelle sono considerati estremamente rari. Pertanto, sono attentamente protetti e venerati.